Riguardo noi
La nostra Storia
La Storia

La tenuta agricola Catalano di Monte Pino (BN), già antica proprietà Schinosi, coltivata a vigneto da tempo immemorabile, continua a produrre eccellente vino, lo stesso che determinò un singolare episodio. Nel 1839 il protomedico Giuseppe Schinosi assisteva Monsignore Gioacchino Pecci, Governatore Pontificio di Benevento, affetto da malaria. Considerato il persistente stato febbrile, nonostante l'impiego di farmaci e pozioni, ricorse alla blanda somministrazione di vino di Montepino che agevolerà la sospirata guarigione. Il Cardinale Pecci, eletto Papa col nome di Leone XIII, nel concedere udienza al Cardinale Camillo Siciliano di Rende, nuovo Arcivescovo di Benevento, gli affida questa memoria: "Fu tempo in cui la tomba mi era aperta dinanzi. Benevento me la chiuse e senza di essa non avrei cinto la tiara".

La Tenuta

Ubicazione
I vigneti dell’Azienda Catalano Elena si trovano nel comune di Benevento, più precisamente all’altezza della contrada Montepino, distante 5-6 Km dal centro abitato della città. L’altitudine delle vigne si attesta tra i 350 e i 400 metri s.l.m. e si estendono su un unico versante per complessivi 9. I vigneti giacciono tutti in area collinare con disposizione dei filari secondo lo schema “a rittochino”.
Caratteristiche microclimatiche ed agronomiche
L’area collinare di Montepino è circondata dai rilievi costituiti dai massicci carbonatici del Taburno-Camposauro e dell’Avella-Partenio rispettivamente verso nord-ovest e verso sud-ovest. Questa situazione orografica ha un ruolo determinante e decisivo sulle caratteristiche microclimatiche dei nostri vigneti: le precipitazioni annue si attestano attorno agli 800 millimetri con i periodi maggiormente piovosi concentrati nei mesi di novembre, dicembre e gennaio e quelli siccitosi nel periodo estivo. L’andamento delle temperature medie mensili è tipico dei comprensori collinari del bacino del mediterraneo e pedemontano come quello dell’area sannita, con i 13-14 gradi centigradi del mese di Aprile (il più fresco) fino ai 24 del mese di Agosto (il più caldo). L’evoluzione delle temperature dagli anni 2000 in poi sta comunque avendo un deciso innalzamento nei valori medi mensili rispetto al ventennio precedente (fonte Dati meteo Regione Campania), fenomeno che associato al cambiamento nella distribuzione mensile delle piogge sta portando alla cosiddetta “tropicalizzazione” del territorio. Dal punto di vista agronomico il sito produttivo in località Montepino è caratterizzato dalla presenza di suoli franchi, in cui la frazione argillosa è ben evoluta e drenante, dotati di calcare e ricchi di sostanze minerali come potassio, calcio e magnesio. Tutti questi aspetti si rispecchiano nella produzione dei nostri vini, come Montepino originali, unici e vocati all’alta qualità.